Ci abbiamo fatto il callo, ma questi segni sulla pelle sono pericolosissimi: non perdere più altro tempo

Alcuni segni sulla pelle sono rivelatori del nostro stato di salute e possono indicare qualcosa di pericoloso: ecco di cosa si tratta. 

La pelle del corpo, ovvero la parte più esterna, rivela molto sulle nostre condizioni di salute e manifesta patologie e problematiche interne attraverso segni che possono esser considerati veri e propri indicatori, quindi da tener bene in considerazione.

i segnali della pelle che rivelano lo stato di salute
Segni e macchie sulla pelle indicano le condizioni di salute – fpondazionefegato.it

Spesso sulla pelle del corpo e in particolare del viso, vediamo comparire brufoli o macchie, rush cutanei più o meno estesi e le cause possono ovviamente essere diverse. Ci possono essere oscillazioni ormonali considerate normali, ed altre anomale, a provocare questi segni sull’epidermide.

Anche tutta una serie di specifiche malattie proprie della pelle si manifestano con cambiamenti della forma, del colore e con la comparsa di escrezioni. Molto spesso a generare segni strani sulla pelle è un fattore ben preciso, e le macchie come le altre modificazioni epidermiche sono il campanello d’allarme di un problema da non sottovalutare.

I segni sul corpo che rivelano la nostra salute

È lo stress, molto spesso, la causa che scatena macchie e sfoghi sulla pelle. Il cortisolo è il principale ormone coinvolto in questo che è un processo emotivo con ripercussioni fisiche evidenti. Quando questo si innalza vertiginosamente, insieme all’adrenalina, in situazioni emozionali particolarmente intense e classificate come stressanti, può portare ad una riduzione nella produzione naturale di collagene provocando imperfezioni cutanee.

segni sulla pelle a causa dello stress
Lo stress come causa alla base di molti segni sulla pelle – fondazionefegato.it

Dalle più note come l’acne, con i brufoli che compaiono prevalentemente nella zona del mento e della mandibola, alla rosacea, ma anche eczemi e psoriasi, quest’ultima una malattia che può essere devastante. Da una sola opacità della pelle, che appare spenta e per niente luminosa si può arrivare allorticaria con rush cutanei molto fastidiosi che portano prurito, arrossamenti e bruciori.

Le prime caratteristiche di una pelle segnata dallo stress è il colore grigiastro, le occhiaie accentuate e le linee di espressione particolarmente marcate, più del solito. Può esserci poi un aumento nella produzione di sebo, soprattutto nelle persone più soggette agli sbalzi ormonali e quindi all’innalzamento del cortisolo nelle condizioni di stress.

Possono comparire punti neri, pelle lucida e grassa, e poi i brufoli, nelle varie gradualità in cui può manifestarsi l’acne, da lieve ad acuta. Non tutti però reagiscono allo stress allo stesso modo. Molte persone invece di queste manifestazioni hanno la rosacea, con arrossamenti del viso e pustole. 

Orticaria, eczema e psoriasi: come si manifestano

La barriera cutanea viene alterata anche nel caso dell’orticaria, forse la più violenta tra queste patologie della pelle che può derivare dallo stress. È una dermatite che si manifesta con puntini rossi e fortemente pruriginosi condizionando fortemente la vita soprattutto nelle fasi acute e deturpando soprattutto gambe e braccia, ma in generale può colpire tutto il corpo.

Eczema e psoriasi sono invece patologie in cui lo stato infiammatorio dell’epidermide è cronico e coinvolge alcune o insieme varie aree del corpo. La cura più efficace in molti casi, oltre ovviamente alle terapie farmacologiche apposite, è proprio un cambiamento dello stile di vita e la risoluzione di problemi causa dello stress, anche se questa via è talvolta la più difficile e complicata.

Impostazioni privacy