home

Il fegato: cos'è e come funziona

Definire che cosa sia il fegato non è semplice.
Si tratta infatti dell'organo più complesso del corpo umano, in quanto a quantità e varietà delle funzioni.

Cominciamo però con il dire che si tratta di una ghiandola, ma non solo: si tratta anche dell'organo più grande contenuto nel nostro corpo.

II nome fegato ha una storia particolare, almeno per quanto riguarda la lingua italiana: deriva dal latino ietur ficatum, che sarebbe il "fegato con i fichi", una ricetta in voga nel mondo romano.

La sua collocazione nel corpo è al di sotto del diaframma, e localizzato tra quest'ultimo, il colon trasverso e lo stomaco. Ha una forma vagamente triangolare con angoli smussati e la parte più voluminosa si estende internamente lungo il fianco destro.

Le sue funzioni

II fegato è responsabile di una innumerevole serie di funzioni, tutte preziosissime per il nostro organismo.

Purtroppo la complessità del suo funzionamento fa si che molto spesso le persone ne ignorino le caratteristiche e quindi anche l'importanza: tutti sanno a che cosa serve il cuore, i polmoni e a che cosa servono i reni.

Ma il fegato, nonostante sia ancora meno sostituibile delle parti del corpo appena citate, non è quasi mai associato ad una funzione precisa che lo rende immediatamente riconoscibile e quindi più familiare.
L'esperienza dei medici indica chiaramente come, quando si ignora la funzione di un organo, si trascurano le strategie adatte per prendersene cura. Per questo diventa importante avere un po' più chiaro il tipo di ruolo che compie il fegato all'interno del nostro corpo.

In sintesi estrema possiamo dire che il fegato:

  • produce la bile che serve per emulsionare i grassi e rendere quindi possibile il loro assorbimento da parte dell'intestino.
     
  • È responsabile della gluconeogenesi, ovvero la formazione del glucosio indispensabile per nutrire le cellule del corpo umano.
     
  • È responsabile della sintesi del colesterolo, sostanza che spesso viene comunemente definita cattiva ma che in realtà, nelle quantità prodotte da un fegato sano, è essenziale per la vita delle cellule del corpo.
     
  • È responsabile della sintesi dei trigliceridi, fondamentale fonte di energia per la vita cellulare.
     
  • Produce fattori di coagulazione come il fibrinogeno e la trombina.
     
  • Funziona quale deposito di emergenza per la vitamina B12, il ferro e il rame.
     
  • Oltre a costruire o trasformare, il fegato distrugge le sostanze che non servono più una volta che queste hanno esaurito la loro funzione e sono state rimpiazzate da altre, più attive: tra queste citiamo l'emoglobina e l'ammoniaca, che viene trasformata in urea, sostanza più tollerabile per l'organismo.
    Inoltre il fegato demolisce e cattura le sostanze tossiche che il nostro corpo può assumere più o meno accidentalmente.
    Questa azione di metabolizzazione delle sostanze chimiche viene sfruttata farmacologicamente per introdurre nel nostro corpo i farmaci che cosi possono liberare i propri principi attivi anche grazie all'azione del fegato.
     
  • Un'altra funzione curiosa e fondamentale del fegato consiste, nei primi tre mesi di gestazione, a produrre i globuli rossi nel feto, in attesa che il midollo osseo si sviluppi compiutamente.

 

Queste sono solo alcune delle funzioni del fegato, probabilmente le più importanti, ma sicuramente non le uniche.

Per comprendere al meglio la complessità di questo organo meraviglioso basti pensare che attraverso la dialisi possiamo sostituire la funzione dei reni. Attraverso l'ossigenazione del sangue possiamo far fronte ad una insufficienza respiratoria anche grave. II cuore può smettere di battere ma le macchine cuore polmone sono comunque in grado di sostituire almeno per un po' di tempo la sua azione.

Ebbene: non esiste uno strumento capace di sostituire il fegato nelle sue funzioni.

» Top

 

 

 

PRIMO VIDEO CONTEST ACE – 2014